mercoledì 2 luglio 2008

CAMPAGNA SHOCK A MADRID

Curiosando qua e là per la blogosfera, mi sono imbattutta in questa agghiacciante campagna realizzata da Peta, un'associazione che si batte per i diritti degli animali, qualche anno fa in quel di Madrid.
In questa azione di protesta si gioca molto bene sul concetto di vittima e carnefice. Qui il punto di vista viene completamente ribaltato. E' il consumatore stesso a diventare "carne"da macello, pronta per essere venduta sugli scaffali dei supermarket con tanto di confezione in polistirolo. Il concetto è chiaro: nessuno vorrebbe fare questa fine tanto meno glia animali.


Nessun commento: