domenica 30 novembre 2008

UNO, DUE, TRE M***A!

A prima vista pensavo si trattasse di una campagna per sensibilizzare quei padroni recidivi che continuano a non raccogliere i bisognini dei propri amici a quattro zampe. Mi è subito tornata in mente la discussione fatta qualche mese fa con Simo, dove si scherzava sul fatto di seguire i padroni e fare una foto a quelli che lasciavano i ricordini dei propri cani per strada. Le foto degli zozzoni sarebbero poi state messe a mo' di bandiera sulle cacche incriminate. Magari si riusciva a fargli perdere il vizio una volta per tutte! Peccato che l'idea sia poi caduta lì. Questa campagna invece con i cani non ha proprio nulla a che fare. Il suo scopo è quello di denunciare le carenze igenico - sanitarie che ancora coinvolgono più di un terzo della popolazione mondiale. L'azione si è svolta in Svizzera, più precisamente a Losanna, dove la Helvetas ha ricoperto piazza St-François di escrementi, per fortuna in silicone. Per quando efficace possa essere questa azione, resta una domana: ma perchè le indicazioni sono state messe sotto le cacche? Chissà quante persone saranno state colte dal desiderio irrefrenabile di girarle (bleah)!







Via

Nessun commento: